Curriculum Lella Cuberli

Lella Cuberli

   Lella Cuberli  si è diplomata alla Southern Methodist University di Dallas. Trasferitasi in Italia, si è subito affermata nei più importanti concorsi internazionali. Nel 1975 ha esordito in Ungheria con "La Traviata” intraprendendo una intensa attività internazionale  che l’ha portata a debuttare alla Scala nel "Ratto del Serraglio” di Mozart (1978) imponendosi in breve tempo come specialista di Mozart ed Haendel. Dopo le prime affermazioni rossiniane in "Torvaldo e Dorliska” alla Rai, in "Tancredi” al Festival di Martina Franca e nel "Turco in Italia” al San Carlo di Napoli, ha approfondito la sua vocazione belcantistica affrontando "Pia de’ Tolomei” di Donizetti, "Norma” (Adalgisa) e "I Capuleti e i Montecchi” di Bellini, etc. Molteplici sono le sue incisione discografiche realizzate con i più prestigiosi Direttori. Spiccano fra tutti C. Abbado, H. Von Karajan, D. Barenboim. Dalla critica italiana le è stato conferito il premio "Franco Abbiati 1982”. Dall’Accademia di Francia ha ricevuto "Le Grand Prix du Disque 1986” quale "migliore interprete femminile” della registrazione del "Viaggio a Reims” e Parigi le ha conferito il "Rossini”. Nel 2010 le è stato conferito il prestigioso Bellini d'Oro. E’ stata nominata nel 1995 "Chevalier dans l’Ordre des Arts et des Lettres” dal Ministero della Cultura francese. E’ docente di interpretazione dell’opera lirica all’Accademia d’Arte Lirica di Osimo.